#MontessoriMoment: Leonardo da Vinci


Laboratorio su Leonardo da Vinci alla scuola d’infanzia Montessori
Leonardo-da-Vinci-Workshop im Montessorikindergarten


introduzione con le storytelling cards
Einführung mit den Erzählkarten

grande divertimento con tante versioni della Gioconda
Spaß mit vielen lustigen Versionen der Mona Lisa


Costruiamo il paracadute di Leonardo dopo aver guardato il >video.
Wir basteln den Da-Vinci-Fallschirm und gucken uns das >Video an.


Con il paracadute si possono fare anche dei test: cosa cade più veloce, il paracadute o un tappo di sughero? o una piuma? o una matita?…
Mit dem Fallschirm kann man auch Versuche machen, z. B.: Was fällt schneller, der Fallschirm oder ein Korken? oder eine Feder? ein Stift?…

Per il pomeriggio c’è poi un libro su Leonardo da leggere insieme e il gioco “Paradiso Inferno”:
Für den Nachmittag gibt es dann noch ein Bilderbuch über Leonardo sowie ein Himmel-Hölle-Spiel:


I materiali fanno parte della raccolta di giochi, materiali didattici + lapbook FUnLab Leonardo.

Advertisements

“Leonardo Da Vinci” Lapbook by Matteo

Qui vediamo il fantastico lapbook su Leonardo da Vinci realizzato da Matteo, 10 anni. Sulla base del mio “FUnLab Leonardo” ha approfondito l’argomento con libri e film, inserito i risultati delle sue ricerche in tanti templates diversi e infine ha messo insieme il tutto in modo armonioso e logico. Tanti complimenti da parte mia, bravissimo!

Hier sieht man das fantastische Leonardo-Da-Vinci-Lapbook des 10jährigen Matteo. Auf der Grundlage meiner Lapbookvorlagen hat er ganz viel selbständig recherchiert, Bücher gewälzt, Bilder ausgedruckt und eigene Klappelemente erstellt und eingefügt. Ist ihm nicht ein wirklich wunderbares Lapbook gelungen?


> info FUnLab Leonardo (ital.)

FUnLab – Facciamo Un Laboratorio: Leonardo! – raccolta di materiali didattici + LAPBOOK


FUnLab – Facciamo Un Laboratorio – “LEONARDO”

giochi, materiali didattici + LAPBOOK per conoscere Leonardo da Vinci
età: 5-10 anni circa
formato:
pdf;  30 pagine
prezzo: 15,19 Euro

—————————————————
Per ordinare scrivete a: sybille@kramer.it
con l’indicazione dei vostri dati per la fatturazione: nome completo, indirizzo postale e codice fiscale.
Riceverete il pdf e la fattura via e-mail / WeTransfer; troverete i riferimenti per il pagamento con bonifico sulla fattura.
Grazie per sostenere il mio lavoro con un vostro acquisto che mi permette di proseguire con altri progetti di questo tipo.


Ho realizzato una piccola raccolta di giochi e materiali didattici che comprende anche materiali, proposte e istruzioni per questo lapbook sull’argomento “Leonardo da Vinci”:

Hier zeige ich neues Material + Lapbookvorlagen zum Thema “Leonardo da Vinci”, das ich so bald wie möglich auch in deutscher Sprache zur Verfügung stellen möchte:

copertina con scrittura speculare, tipica per Leonardo (vi assicuro che è un esercizio non semplicissimo ma divertente e interessante, provateci!)


Il leitmotiv del lapbook si concentra sullo storytelling, dunque i materiali messi a disposizione si prestano ad essere personalizzati: posso ad esempio inserire nei templates che raccontano in breve la vita di Leonardo piccole frasi (come nel mio esempio) oppure parole-chiavi che aiutano il bambino a spiegare e raccontare.


Il mio modello di lapbook è costruito con due ante laterali, perciò il lapbook se ne può anche stare in piedi su un tavolo o uno scaffale per fare la sua bella figura mostrando subito la sua “parte migliore”. ;)


Il vero “cuore” del FUnLab sono però le “storytelling cards” che consiglio di utilizzare come introduzione all’argomento. Le carte con i disegni, da abbinare alle carte con il testo, raccontano passo per passo la vita di Leonardo, le sue passioni, i suoi lavori. Con queste carte (che offrono anche gli spunti che servono per completare i templates del lapbook) possiamo lavorare in diversi modi, per esempio:
– con bambini che non sanno ancora leggere: leggere ad alta voce e chiedere di trovare la carta con il disegno che corrisponde; chiedere al bambino di raccontare con proprie parole; chiedere di mettere le carte in ordine corretto (si possono anche inserire dei numeri sul retro in modo da facilitare la verifica)
– ai bambini che sanno già leggere, possiamo chiedere di leggere i testi, appoggiare le carte con i testi vicino ai disegni in ordine cronologico; infine togliere i testi e chiedere di raccontare (a voce o anche per iscritto) con proprie parole. Per bambini più grandi, con un po’ di aiuto questa proposta può anche essere trasformata in esercizio di seconda lingua (magari mettendo a disposizione le parole-chiavi per formare le frasi)…
– chiedere ai bambini di sostituire le carte con il testo con carte nuove scritte da loro con l’aggiunta di informazioni e dettagli (dopo aver fatto delle ricerche in libri e online)

 


una delle invenzioni di Leonardo – il paracadute  – da ricostruire come modellino di carta

Per farlo volare, consiglio di lasciarlo andare da un punto abbastanza alto (terzo-quarto piano, una torre, un ponte…) e in assenza di vento.

Qui vedete come vola bene il paracadute, costruito sul modello che trovate nel FUnLab. Il video è stato realizzato da parte del piccolo Matteo che mi aiuta spesso a “testare” giochi e proposte. Grazie Matteo! :)
A proposito: Matteo ha realizzato delle utilissime Leonardo-schede su problemini in matematica (diversi livelli di difficoltà)! Li trovate >da scaricare gratuitamente dal sito di LAIF. Nelle schede trovate anche i disegni del lapbook e sicuramente sarebbe una simpatica idea inserire anche un po’ di matematica nel lapbook… :)


Nel FUnLab trovate ancora disegni da colorare (e anche per creare nuove versioni della Gioconda) e il gioco “Paradiso e Inferno” che è anche un ottimo esercizio sulla formazione di frasi, partendo da disegni; ovviamente anche questo puó essere utilizzato in altre lingue, ad esempio per chi sta facendo CLIL.


Vi auguro buon Leonardo-divertimento con il FUnLab Leonardo!


…e se vi viene voglia di affrontare altri argomenti in questo stile, date un’occhiata alle altre raccolte di materiali didattici disponibili >qui.