Ocean: Kindergarten Workshop Preparations


Einige Bilder zu den Vorbereitungen zum nächsten Workshop im Kindergarten Ende Monat, diesmal zum Thema Ozean und Umweltverschmutzung.

Alcune immagini dei preparativi per il prossimo laboratorio alla scuola d’infanzia a fine mese, questa volta sul tema Oceano e rifiuti nel mare.


Wie man gut erkennen kann, sollte ich den “Ozean” vor dem Einsatz noch gründlich bügeln. Ein paar Wellen sind okay aber man soll’s nicht übertreiben. Die Meerjungfrau Sigrid hat sich schon beschwert… ;)

Come qui si può vedere bene, dovrei urgentemente stirare l’ “Oceano” – alcune onde possono andare bene ma non bisogna esagerare. Infatti, la sirenetta Sigrid si è già lamentata… ;)


Materialien zum Memoryspielen und zum Erlernen der deutschen Wörter für die italienischsprachigen Kinder…

materiali per giocare a memory imparando le parole in tedesco

Und weil diese Kindergartengruppe so gerne Bingo spielt, gibt es ein solches zum Thema. Auch das ist eine bewährte Methode, um die deutschen Wörter zu lernen und zu wiederholen.

E visto che qui si adora giocare a Tombola, ecco le schede pronte sull’argomento. Anche questo é un metodo ottimo per imparare e ripetere le parole in tedesco.

Das Thema Müll und Verschmutzung der Meere wird in der Geschichte um die Meerjungfrau Sigrid, die zu Beginn mit den Papierfiguren gemeinsam dargestellt wird, eingebracht. Wir lernen dabei nicht nur die Namen der Meeresbewohner, sondern auch die Wochentage. Am Ende erhalten die Kinder Kartenvorlagen zum Ausmalen, um damit…

All’interno del racconto sulla sirenetta Sigrid, che racconteremo insieme come introduzione rappresentandolo con le figure di cartoncino, troveremo anche l’argomento dei rifiuti gettati nel mare che ci inviterà a riflettere per trovare soluzioni al problema. Inoltre impareremo i nomi dei giorni della settimana in tedesco. Alla fine i bambini riceveranno due pagine da colorare e ritagliare per…

… einen kleinen Leporello zum Nachhausenehmen zu basteln. Darin befindet sich auch eine kleine Zusammenfassung der Geschichte in beiden Sprachen. Eltern und ältere Geschwister können so die Texte nochmal vorlesen und die Kindergartenkinder können dazu die Details erzählen.

… creare un leporello da portare a casa. Al suo interno si trova anche un piccolo riassunto della storia in tedesco ed in italiano, così magari a casa i genitori e fratelli più grandi potranno ancora leggere la storia ai piccoli.

Noch ist nicht alles vorbereitet, daher mache ich jetzt gleich weiter. Inzwischen liebe Grüße von mir und von Meerjungfrau Sigrid! :)

Ancora non è tutto pronto dunque torno al lavoro. Intanto vi saluto e vi saluta anche la sirenetta Sigrid! :)

Advertisements

Don’t miss: APPRENDERE GIOCANDO IN INVERNO / EduPar

Finalmente è arrivato “per davvero” l’INVERNO e colgo l’occasione per raccontarvi qualche dettaglio in più sui tre corsi “APPRENDERE GIOCANDO IN INVERNO” che da poche settimane sono disponibili in esclusiva su www.edupar.org.

 


1) Il livello “Pulcini” di APPRENDERE GIOCANDO IN INVERNO si rivolge ai bambini sotto i 6 anni e come già nel corso APPRENDERE GIOCANDO IN AUTUNNO ad accompagnarci attraverso le 20 unità è il simpatico pulcino Felice!


Nelle 20 unità troviamo tra l’altro diverse attività che stimolano la motricità fine e invitano a imparare i numeri, contare e ragionare sulle quantità, affrontare le prime lettere


… una allegra filastrocca per imparare i giorni della settimana con disegni da colorare…


carte utilizzabili per lo storytelling ma anche per un gioco domino bilingue (diversi files disponibili per adattare le proposte alle diverse esigenze)…

disegni da colorare e/o ritagliare


All’interno dei modelli disponibili per creare il “Lapbook Inverno” si trovano diverse proposte per parlare di abbigliamento, di destra-sinistra, dei nomi delle dita, dei mesi dell’inverno, di impronte di animali nella neve; inoltre una simpatica canzone ci invita a riflettere  sugli animali nel bosco d’inverno…


Nel gioco “La festa degli animali” prima ci sono diverse attività da svolgere per prepararlo: ritagliare, incollare, colorare, costruire il dado; poi finalmente si gioca! Chi arriva per primo al traguardo? Visto che il gioco si basa sulla fortuna e non sulla bravura, si può tranquillamente giocare insieme, piccoli e grandi. Un po’ alla volta sicuramente ognuno potrà vincere! :)

Anche la Tombola invernale è una proposta ottima per passare un po’ di tempo in allegra compagnia. Chi desidera inserire la versione bilingue/inglese potrà optare di leggere le schede estratte appunto nell’altra lingua. Così sì che si apprende giocando! :)

Ecco il LAPBOOK INVERNO del corso “Pulcini” che contiene tanti argomenti affrontati durante le diverse unità. Sarà sempre bellissimo riprenderlo in mano, sfogliarlo e raccontare, cantare, leggere, spiegare, ricordare…!

 

2) Ora qualche dettaglio in più sul livello “6-7 anni” di APPRENDERE GIOCANDO IN INVERNO:

Anche qui troviamo il LAPBOOK INVERNO con proposte adatte a questa età. Inoltre i contenuti del corso si orientano alle competenze proposte dal MIUR per la prima classe di scuola primaria. Alcuni esempi:

minilibro: abbigliamento, parole e colori… (disegni da colorare seguendo le indicazioni)


La neve e la pioggia di questa stagione ci offrono un’ottima occasione per parlare del ciclo dell’acqua!

impariamo e ripetiamo i mesi dell’anno con un minilibro personalizzabile e parole-chiavi per ricordare e raccontare

numeri e temperature… brrr che freddo! ;)

gioco-esercizio sui “suoni difficili”

lapbook INVERNO con pop-up

diversi puzzle a strisce per ordinare i pezzi nel giusto ordine seguendo i numeri
… impariamo e/o ripetiamo le forme piane


… i mesi dell’inverno

… finger knitting …


… il divertente racconto delle avventure invernali dello gnomo Gnert con il linguaggio degli gnomi tutto da scoprire/interpretare…

lettere e parole per piccoli esercizi di lettura…
Questo ed altro per affrontare competenze in lingue, matematica, geografia, biologia ecc.
Alla fine del corso verrà infatti messo a disposizione un elenco dettagliato delle competenze relative alle diverse proposte.


3) Infine, ecco qualche informazione in più relativa alle proposte del corso per i bambini di 7-8 anni, con riferimento alle competenze della seconda classe di scuola primaria:


Forme geometriche: in questa versione del gioco di carte domanda-risposta ripetiamo le forme piane e affrontiamo le forme solide.

un puzzle per ripetere/affrontare le tabelline


La filastrocca sui mesi dell’inverno ci invita ad affrontare il discorso “nomi” e “articoli”.
Yuppi-yay-yeh! ;)


proposte, giochi ed esercizi di matematica sulle temperature dell’inverno!

decorazioni per la casa e/o per il lapbook…

proposte, spunti e giochi per affrontare l’argomento dei suoni difficili

geografia: unità didattica completa per tante ore di attività sugli ambienti per imparare gli elementi fisici e antropici che caratterizzano i paesaggi

…il ciclo dell’acqua e della neve e gli stati dell’acqua…

Lapbook INVERNO passo per passo con indicazioni ed istruzioni per personalizzare le proposte.
Qui  il bellissimo esempio della realizzazione di un lapbook trilingue sulla base dei materiali messi a disposizione:


ancora altri giochi-esercizi sulle tabelline, nella foto vediamo un gioco di carte che puó essere utilizzato come memory ma anche diversamente (seguendo le istruzioni)

Trovate anche dei video come ad esempio una spiegazione molto utile e simpatica per ricordare meglio la tabellina del 9!

Nella versione del racconto “L’invito” per i bambini di 7-8 anni troviamo piccoli quiz da risolvere oppure proposte di esercizi da aggiungere…

proposta di minibook abbigliamento+colori in inglese


Altri materiali e proposte all’interno delle 20 unità di questo corso riguardano argomenti come lettura e comprensione di testi, composizione di frasi, produzione di testi, memorizzazione di filastrocche e canzoni,  competenze in inglese e matematica (addizione e sottrazioni, tabelline, prime divisioni), storia (sequenze e indicatori temporali) e geografia (ambienti).


Naturalmente, all’interno del corso sarà sempre possibile commentare, fare domande, condividere le proprie esperienze ecc. Lo staff di EduPar ed io siamo volentieri disponibili a dare una mano quando serve.
Se conoscete qualcuno che potrebbe essere interessato al corso, girategli questo post perchè sarebbe davvero peccato non usufruire di questa occasione. :)
Intanto, buon inverno a tutti!
********************

Alcuni commenti che mi sono pervenuti da chi ha già partecipato:

“Rispetto al prezzo davvero basso, i materiali messi a disposizione sono tantissimi e molto utili.”

“Grazie ancora per tutto questo materiale! Ogni tanto penso di essere tornata bambina io..”

“Questo corso è SUPER , ne sono entusiasta . Ho dato una sbirciata ad ogni step e sono tornata bambina. BELLISSIMO E SUPER CONSIGLIATO.”

“Bellissimo davvero! Fremo io per iniziare a farlo, immagino le bimbe….”

“Mio figlio sta costruendo il lapbook “Inverno” in completa autonomia.”

“Mi piace l’idea di fare le 4 stagioni come filo conduttore dell’anno!”

“I tuoi corsi mi piacciono sempre!”

 

 

Workshop: Ancient Greece, Play & Learn & Lapbook! :)


Nach dem Rom– und dem Ägyptenworkshop bei zwei Lehrerinnen und ihren Kindern, war heuer das Alte Griechenland dran.
Auch diesmal habe ich zu diesem Anlass ein Lapbook erstellt. Es hat eine Zeitleiste zur Grundlage.

Dopo i laboratori “on demand” sull’antica Roma e l’Egitto negli scorsi anni, questa volta è toccata all’antica Grecia. Anche questa volta ho colto l’occasione per realizzare un lapbok sull’argomento, che ha come base una linea del tempo.

Nach einer im Dunkeln beim Schein der Taschenlampe vorgelesenen Geschichte eines Kinds aus Athen bzw. aus Sparta gingen wir zum Dominospiel über wichtige Orte über.

Dopo due racconti su un bambino di Atene e uno di Sparta, letti al buio con la torcia, siamo passati al Domino sui luoghi importanti.

Das Domino half uns dabei, die Landkarte richtig auszufüllen.
Il Domino aiuta a compilare in modo corretto la mappa sulla Grecia.


Danach bastelten wir zwei Minibüchlein: eins über Athen, eins über Sparta. Einiges wussten wir noch von der einleitenden Erzählung.
Gemeinsam lasen wir die Texte und überlegten, welche Schlüsselwörter zu unterstreichen wären.

Poi abbiamo costruito due minibooks: uno per Atene e uno per Sparta. Alcune cose ce le siamo ancora ricordate dai racconti introduttivi.
Insieme abbiamo letto i testi e provato a capire quali sono le parole-chiavi da evidenziare.

Nun waren die griechischen Götter und Göttinnen an der Reihe. Mit diesen Kärtchen – Bild und englischer Text – kann man Memory spielen oder als Übung auch einfach so die Texte den Bildern zuordnen (und mündlich übersetzen), so wie wir es hier gemacht haben.

Ora era il turno delle divinità greche. Con queste carte – immagini e testi in inglese – si può giocare a memory, ma anche creare delle flash cards fronte-retro oppure giocare a indovinare le coppie, come abbiamo fatto noi. A turno ognuno sceglieva una divinità, leggeva e traduceva il testo.

Inspiriert von den griechischen Gottheiten, haben auch wir uns anschließend “moderne” Götter und Göttinnen mit spezifischen Kompetenzen ausgedacht, entweder einzeln oder in Zweiergruppen. Ich habe mit dem 7jährigen M. an der Entwicklung von “Iko, Gott über Eis und Schnee” gearbeitet. Die anschließende Präsentation in der Gruppe war lustig und interessant.

Ispirati dagli dei grechi abbiamo poi inventato delle divinità “moderne” con le relative competenze; da soli o in gruppi. Io ad esempio ho elaborato insieme al piccolo M. questo “dio del ghiaccio e della neve”. La presentazione di tutti gli dei nel gruppo è stata interessante e divertente!

Bei diesem Kartenspiel ging es nun darum, ausgehend von den begleitenden Textkarten die Figuren aus Mythen und Legenden zu erraten.
Ich hatte auch unser dazu passendes Büchlein zum Anschauen mitgebracht.

Nel gioco di carte sui “mostri mitologici” abbiamo poi dovuto indovinare, partendo dai testi descrittivi, di chi si trattava.
Ho portato anche il libro-gioco “MischiaMiti” da sfogliare.

Und weil wir schon beim Thema Mythen und Legenden waren, ging es gleich weiter mit einer kleinen Comicvorlage zur Geschichte von Ikarus.

Poi abbiamo proseguito con un piccolo modello per fumetto sulla leggenda di Icaro.

Sehr spannend ging es weiter beim Frage-Antwort-Spiel “Sparta gegen Athen”, denn alle hatten gut aufgepasst und so ging es nur ganz knapp aus.

Grandi emozioni durante il gioco domanda-risposta “Sparta contro Atene” perchè Sparta ha vinto solo per un pelo…


Anschließend gab es noch Puzzles,
Poi c’erano ancora dei puzzle,


z. B. auch Zitatepuzzles

per esempio anche puzzle di citazioni filosofiche…

Memorykärtchen zu griechischen Musikinstrumenten
carte memory di strumenti musicali

und zu Sportarten
e sugli sport

und am Ende war noch ein bisschen Zeit, um ins Lapbook zu schauen.
e alla fine c’era ancora un po’ di tempo per sfogliare il lapbook.


Timeline Leporello

***************************

Die Materialien, Spiele und Lapbookvorlagen sind ab 26. Dezember 2018, vorerst nur in italienischer Sprache, als Lernspielvorlagensammlung in PDF verfügbar, wie immer >hier.

Dal 26 dicembre 2018 i giochi, le proposte, i materiali e le istruzioni per il lapbook (con modelli da stampare) saranno disponibili come PDF nella nuova raccolta di giochi e materiali didattici “FUnLab Antica Grecia”; lo troverete a >questo link.

 

#MontessoriMoment: Winter Lapbook

Il giorno del Solstizio d’inverno è perfetto per fare un “Winter Lapbook”. E così i bimbi della scuola materna oggi si portano a casa il loro primo lapbook. È stata una vera gioia poter vedere con quanto impegno e quanta concentrazione si sono messi al lavoro!

Der Tag der Wintersonnenwende ist perfekt für ein Winterlapbook. Im Kindergarten haben wir heute solche gebastelt und die Kinder bringen am letzten Tag vor den Weihnachtsferien ihr erstes Lapbook nach Hause. Es war eine Freude zu sehen, mit wieviel Fleiß und Konzentration sie gearbeitet haben.

Questo è il mio prototipo per il laboratorio. I bambini durante il lavoro l’hanno volentieri consultato.

Das ist mein Lapbookentwurf/-vorschlag für diesen Workshop. Die Kinder haben immer wieder gerne hineingeschaut, manche wollten es ganz genau gleich machen, z. B. dieselben Farben verwenden.

Alcune parti sono scritte in tedesco, altre in italiano.
Manche Teile sind in deutscher, andere in italienischer Sprache verfasst.

  Il lapbook sarà un ottimo accompagnatore durante l’inverno, per imparare qualche parola nuova in tedesco, per sfogliarlo insieme ai genitori.

Das Lapbook wird ein netter Begleiter für den Winter sein, etwa um neue deutsche Wörter zu lernen und es zuhause mit den Eltern anzuschauen.

#MontessoriMoment: Bees / Api / Bienen – Kindergarten Workshop


Beim Novemberworkshop im Montessorikindergarten ging es diesmal ums Thema Bienen. Zweisprachig italienisch-deutsch, wie beim letzten Mal. Ich habe mich übrigens sehr gefreut festzustellen, dass die Kinder sich noch an viele deutsche Wörter vom letzten Oktober erinnert haben!

Il secondo laboratorio di quest’anno scolastico nel gruppo Montessori della scuola materna ha avuto come argomento le api. Bilingue italiano-tedesco, come l’altra volta. A proposito ho notato con piacere che i bambini si ricordavano molte parole tedesche imparate nel laboratorio di ottobre!

Zur Einleitung besprachen wir verschiedene Dinge über die Bienen. Als Grundlage fürs Erzählen, Fragen und Nachdenken habe ich dieses Lapbook mitgenommen.

Come introduzione abbiamo condiviso esperienze e conoscenze sull’argomento. Come base ho utilizzato questo lapbook che ha offerto diversi spunti per raccontare, riflettere, chiedere.


Übrigens war ich auch zum Thema passend angezogen, was den Kindern natürlich großen Spaß machte.

Mi sono anche vestita in tema, cosa che è naturalmente piaciuta molto ai bimbi.


Mit diesen zweisprachigen Erzählkarten und verschiedenen Materialien wurde, mit großer Mithilfe der Kinder, die Geschichte der mutigen Biene Sabina dargestellt.

Con queste “storytelling cards” bilingui ed altri materiali abbiamo raccontato – con grande partecipazione dei bambini – la storia della coraggiosa ape Sabina.

Endlich wurde dabei auch das Geheimnis des Kamms gelüftet.
Ich hatte nämlich die Eltern gebeten, an diesem Tag ihren Kindern einen Kamm mitzugeben. Vermutlich haben alle sich darüber gewundert, denn was hat ein Kamm mit Bienen zu tun?

Finalmente si é anche risolto il mistero del pettine.
Avevo chiesto di portare un pettine per il laboratorio sulle api, e sicuramente molti genitori si sono chiesti: Cosa c’entra un pettine con le api?

Wir haben die Kämme als Musikinstrumente benutzt, denn auf dem Kamm zu blasen, ergibt ein wunderbares Summ-Geräusch. Die Kinder waren wirklich sehr begeistert davon. Während der Sabina-Geschichte muss immer wieder gesummt werden – einmal von einer einzelnen Biene, dann von dreien, dann von vielen – und so klang es bald wie in einem richtigen Bienenstock.

Abbiamo utilizzato i pettini come strumenti musicali (pettine sonoro) perchè in questo modo si riesce a produrre un bellissimo “ronzio delle api”. I bambini erano davvero entusiasti di questa scoperta. Durante la storia dell’ape Sabina bisogna fare questo rumore diverse volte: di un’ape soltanto, di tre e poi di tante api. In questo modo, dopo poco tempo sembrava davvero di essere in un alveare!


Danach haben wir aus kleinen gelben und braunen Wachsplättchen Bienen geformt. Das können kleine Kinderhände ganz wunderbar selbständig machen! Die Wachsbienen kommen dann auf ein Stäbchen, um zu einer Pflanze in einen Blumentopf gesteckt zu werden.

Poi abbiamo formato tante piccole api con cera gialla e marrone. Le piccole manine dei bimbi sono capaci di fare questo lavoretto in completa autonomia. Le api possono essere messi su dei bastoncini per fare compagnia ad una pianta in un vaso.


Danach gab es noch ein Minibüchlein (wie es auch im Lapbook klebt) zum Ausmalen…

Poi c’era ancora un minilibro (come lo si trova nel lapbook) da colorare…


… und zum Abschluss hatte ich ein vereinfachtes Gänsespiel, pardon Bienenspiel, mitgebracht. Das bleibt noch eine Weile im Kindergarten, solange die Kinder damit spielen möchten.

… e per concludere ho portato un gioco dell’oca semplificato, anzi delle api, che rimane qui finchè i bambini vogliono giocarci.


Bis zum nächsten Mal! :)
Fino alla prossima! :)

E-Learning APPRENDERE GIOCANDO IN INVERNO / EduPar

Parte il nuovo corso online nella sezione E-Learning di EduPar, APPRENDERE GIOCANDO IN INVERNO per 3 gruppi di età. È davvero utile avere delle attività educative pronte all’uso in queste giornate fredde e piovose! Celebriamo la magia dell’Inverno con questo nuovo corso di “Apprendere Giocandoin esclusiva per i membri di EduPar. Oltre al lapbook “Inverno” trovate tanti giochi, esercizi, materiali e spunti. Un materiale particolare per questa stagione è il “Calendario dell’Avvento didattico”, pronto ad essere stampato per accompagnare i giorni dal 1 al 24 dicembre. A presto! :)

Lapbook “INVERNO” per il gruppo under 6:

Lapbook INVERNO per età 6-8:

coming soon: E-Learning “Apprendere giocando in Inverno” / EduPar

Mentre è in corso il corso online “Mi piace imparare”, su EduPar sta per uscire il corso di 20 lezioni per 3 livelli diversi di età il corso online “Apprendere giocando in Inverno” a partire dal 26 novembre per gli iscritti. A presto! :)

Während der Onlinekurs “Mi piace imparare” (Ich lerne gerne) diese Woche läuft, startet demnächst, nämlich am 26. November, der 20teilige Onlinekurs auf EduPar für 3 verschiedene Altersgruppen, ein fächerübergreifendes Angebot zum Thema Winter mit Lern-Adventkalender, Lapbooks und vielen exklusiven Lernspielen (in italienischer Sprache). Bis bald!